Campus Scolastico Marmilla, Villamar (Ca)

progetto. INTERVENTO IN ASSE I “Scuole del nuovo millennio”: Campus Scolastico Marmilla

date. 2021 - concorso iscola - quarto classificato

loc. Villamar, MC

Il nuovo campus Scolastico della Marmilla è stato pensato per mettere in condivisione i principi di reciprocità dell’insegnamento e dell’accoglienza in cui la didattica può far posto ad un possibile utilizzo legato alla città e alle sue necessità.  Lo schema ideativo pone questa condizione in evidenza, in cui un grande atrio non solo accoglie le funzioni scolastiche ma anche gestisce eventuali altri usi legati al territorio. La sua forma infatti si adatta a distribuire i cluster della primaria e della secondaria con le loro funzioni ma anche a connettere con lo spazio antistante e aprirsi alla città. Una forma plasmata sui punti fermi che accoglie gli studenti e la comunità locale in un susseguirsi di spazi dedicati e spazi verdi. Tutti gli ambienti sono stati pensati in stretta relazione con l’esterno mantenendo comunque le necessarie divisioni tra gli ambienti. Come i due cluster (inclusi i laboratori) hanno il loro spazio esterno dedicato così la mensa e la palestra. Questo rapporto diretto con l’esterno ha generato l’idea di creare un edificio prevalentemente ad un unico livello con una sola porzione su due piani, il quale si appoggia parzialmente sul terreno seguendo la morfologia del territorio. Il rapporto diretto tra interno ed esterno crea la continuità cercata, nella quale la scuola entra in contatto con l’esterno e la città dialoga con il fabbricato. Gli spazi interstiziali e adiacenti si mettono a disposizione in un continuum di relazioni con il verde che avvolge la struttura, penetra all’interno in spazi dedicati e sicuri. I due grandi patii sono dedicati ai cluster didattici in continuità con le aule e l’agorà centrale. Aree verdi di grande importanza distributiva ma di rilievo strategico per assolvere alle necessarie esigenze ambientali ed energetiche. Infatti la forma del fabbricato e la sua posizione sono stati disegnati per ottimizzare gli apporti gratuiti del sole e assicurare un'adeguata ventilazione e luce naturale al fine di ridurre i consumi energetici

 

team:

RTP: arch. Mario Cubeddu, ing. Daniele Lampis, ing. Luca Marongiu, ing. Fabrizio Napoleone, ing. Gabriele Coco arch. Francesca Cogoni, arch. Alessandra Cirina, ing. Roberta Di Simone, arch. Alfredo Castiglioni, ing. Maurizio Incani; arch. Alessia Tosetto, arch. Gabrile Convertino 

con:

Giambattista Brizzi e Elisa De Berti

rendering: Sergio Pippia e Gabriele 

01
01
press to zoom
02
02
press to zoom
03
03
press to zoom
04
04
press to zoom
05
05
press to zoom
06
06
press to zoom
07
07
press to zoom
08
08
press to zoom
09
09
press to zoom
10
10
press to zoom