C+C04 architetti

C+C04 è uno studio di architettura con sede in Sardegna, a Cagliari.

 

Fondato nel 2002 da Pier Francesco Cherchi e Mario Cubeddu, C+C04 è un collettivo di architetti e ingegneri con competenze che si articolano nei campi del progetto di architettura, della sostenibilità ambientale, del risparmio energetico e della sicurezza.

Ogni ideazione di C+C04 nasce dall'ascolto dei desideri, aspirazioni  e necessità del committente, dallo studio della forma e della storia dei luoghi e si conclude nell'accurato controllo esecutivo della fase di realizzazione dell'opera. 

 

C+C04 offre servizi di progettazione e gestione dei processi di sviluppo immobiliare e costruzione.

Il portfolio dei lavori dello studio è costituito principalmente da interventi di ristrutturazione, di riuso e di nuova concezione di interni, abitazioni, spazi per il commercio, ristorantihotel ed edifici pubblici.

 

Le opere di C+C04 hanno ottenuto numerosi riconoscimenti in concorsi di progettazione, sono state publicate su prestigiose riviste di architettura nazionali e internazionali, e sono state presentate in occasione di mostre e convegni. 

 

Nella pratica di C+C04 l‘idea di progetto come conoscenza e come processo di apprendimento è maturata nelle risposte alle occasioni inizialmente legate ai temi della casa e dell’abitare. Il nesso tra tutti i nostri lavori è la percezione astratta e teorica di alcuni principi che sono indipendenti dalla forma, un riflesso di alcune priorità declinate nelle condizioni specifiche.

Nel nostro “sistema di riferimenti teorici”, la ricerca della correlazione tra forma dell’architettura e forma dell’abitare è un aspetto centrale. Ogni progetto è l’esito di un processo di conformazione (nel corso dell’azione) che prende il via dai dati programmatici e del contesto (materiale e immateriale, storico, culturale ed economico) e si sviluppa fino a rivelarsi secondo geometrie inattese.

In questo senso è esemplificativo il progetto della Casa CU, un’abitazione monofamiliare che nasce nella semi-periferia di una cittadina della Sardegna meridionale. Qui la pianificazione ha fissato poche regole; tra tutte, viene in evidenza il distacco dai confini stradali e laterali, che ha determinato un insediamento costituito da case parzialmente isolate nei lotti e addossate sul confine posteriore. In una fase iniziale, queste regole insediative suggerivano una risposta conforme al disposto normativo. Nel corso dello sviluppo del progetto si è invece sovrapposto l’ambiente umano, un’idea di abitazione che i committenti hanno definito come unica richiesta: la presenza di un giardino, avente i caratteri del patio, minuto, raccolto, intimo, riparato dal mondo esterno. L’articolazione morfologica è così scaturita dalla distanza e dall’incrocio tra le previsioni possibili e le aspettative abitative e si è conformata nell’intersezione tra il tipo della casa isolata e quello della casa a patio: il primo, sostanziato dal rispetto della distanza dai confini; il secondo, ottenuto per sottrazione della figura del patio da una forma ideale, compatta, i cui limiti sono in parte definiti dal volume della casa, e in parte dalle superfici orizzontali che coprono gli spazi interstiziali. Così Casa CU si presenta convenzionale nella relazione con lo spazio urbano, ma rivela, una volta superata la soglia intermedia degli ambienti interni, una qualità dell’abitare inattesa nella relazione tra lo spazio giorno e lo spazio del patio-giardino.

I nostri progetti fissano un'idea di spazio e di forma dell’abitare che ricolloca l’uomo al centro del suo mondo, dal quale le avanguardie lo avevano allontanato; egli è di nuovo un agente creatore e gli oggetti non sono più considerati come idee indipendenti da lui.

Questo ritorno all’umano è in un certo senso legato a un’idea di architettura come valore sociale, in cui crediamo. Esso è principalmente misurato dalle qualità della vita di tutti i giorni e ha a che vedere, in definitiva, con il benessere dell’abitare, non confinato esclusivamente nella sfera temporale del turismo e del tempo libero, ma esteso a tutti gli aspetti del vivere quotidiano.

Filosofia di progetto

 
 
Team

C+C04 è un collettivo formato da architetti e ingegneri con competenze che si articolano nei campi del progetto di architettura, della sostenibilità ambientale, del risparmio energetico e della sicurezza.

Mario Cubeddu

architetto, socio, capo progetto, esperto di progettazione architettonica

Mario Cubeddu (1968) si laurea nel 1999 in architettura presso la University of Westminster di Londra. Dal 2005 svolge l’attività didattica, come docente a contratto, nella facoltà di architettura di Cagliari e dal 2013 è docente di metodologia della progettazione presso lo IED di Cagliari.

Nel 2002 fonda, con Pier Francesco Cherchi, C+C04STUDIO, dove svolge l’attività professionale con interventi che spaziano dalla ristrutturazione di appartamenti, alla progettazione di edifici residenziali, spazi commerciali e interventi pubblici.

Roberta Di Simone

ingegnere, associato, capo progetto, esperta di progettazione integrata su BIM e sicurezza

Gabriele Antonino Coco

ingegnere, associato, capo progetto, BIM manager, esperto di progettazione sostenibile

Davide Pisu

architetto, BIM manager

Alessandra Cirina

architetto, BIM e rendering

architetto, BIM e controllo dei costi

Francesca Cogoni

 
 
Servizi

Affianchiamo committenti privati, imprese, società immobiliari e committenti pubblici nello sviluppo di progetti di piccola, media e grande scala.

 

La lunga esperienza maturata in diversi campi del progetto di architettura ci consente di offrire servizi avanzati di progettazione e di gestione del processo di costruzione di interventi di piccola, media e grande scala.

Coordiniamo il lavoro del design-team (architetti, ingegneri strutturisti, ingegneri impiantisti, acustici, light-designer, etc.) su piattaforma Revit BIM.

Procediamo suddividendo il progetto in fasi, schematicamente riconducibili alle seguenti attività:

.   assistenza a clienti e società immobiliari nella valutazione degli immobili e degli interventi

.   verifiche di fattibilità tecnica e normativa, due-diligence 

.   definizione del programma in base alle esigenze del committente e al quadro tecnico-normativo

.   disegno architettonico preliminare (concept design)

.   visualizzazione delle soluzioni progettuali con visore 3d VR 

.   progetto preliminare delle soluzioni tecnologiche e verifica preliminare dei costi

.   progetto dell’efficienza energetica e acustica

.   design definitivo e calcolo del costo di costruzione

.   design esecutivo, sicurezza, e controllo dei costi

.   direzione dei lavori, assistenza nella scelta dei materiali e gestione del processo di esecuzione

.   sicurezza in fase di progetto e di esecuzione

.   completamento: verifiche, collaudi e avviamento

Tecnologia
 

Dal 2009 sviluppiamo progetti sulla piattaforma BIM Revit Architecture.

Utilizziamo la tecnologia BIM per ottimizzare il coordinamento delle competenze professionali nel processo di progettazione, lo studio del dettaglio costruttivo, il controllo dell’esecuzione e l'aggiornamento continuo del progetto "as built" nella fase di realizzazione dell’opera.

I nostri clienti visualizzano lo spazio progettato utilizzando i visori 3D Virtual Reality.

In tempo reale sperimentiamo l’immersione nel progetto e comprendiamo con efficacia la misura, la forma e l’aspetto dello spazio disegnato.

© 2017 by C+C04STUDIO - via Riva Villasanta 59 - 09134 Cagliari - Italy  -  +39.070.521.611  -  studio@cc04.net